Home | Email | Mappa | Area Riservata  
 
COMUNE DI RIPALTA ARPINA

                                                                                  Provincia di Cremona

 
Albo Pretorio on line
Albo Pretorio fino al 01.10.2014
Pubblicazioni di matrimonio dal 02.10.2014
Eventi / Manifestazioni
Modulistica
Portale degli Italiani
Elenco siti tematici
ISTAT - Portale Sistan
IUC - IMPOSTA UNICA COMUNALE
Adempimenti art. 1 L. 190/2012
Contatti

 

                  

 

 

 

 CAMBIO DI RESIDENZA IN TEMPO REALE

 

  

 

 

 

N. 155/2011 - Ordinanza sindacale n. 231 

ORDINANZA SINDACALE N. 231
 
 
OGGETTO: Istituzione divieto di transito agli autocarri di massa a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate sulla strada Comunale per Montodine nel tratto e nel solo senso di marcia che dalla rotatoria della S.P.14 arriva al centro abitato di Ripalta Arpina.
 
IL SINDACO
 
·        VISTO che a seguito dell’apertura del nuovo tratto di strada provinciale S.P. CR ex S.S. n. 591”Cremasca” (Circonvallazione di Montodine), si sta verificando un grande afflusso di veicoli pesanti che dalla nuova rotatoria che incrocia la S.P.14 si immette erroneamente sulla strada comunale in direzione del centro abitato di Ripalta Arpina;
·        CONSIDERATO che arrivati nel centro abitato, questi mezzi si incastrano nelle strette e tortuose vie del paese, costringendo gli stessi a difficili e pericolose manovre di retromarcia causando gravi disagi alla viabilità interna e creando situazioni di oggettivo pericolo per ciclisti, pedoni e per il traffico veicolare che si trova ad incrociare questi ingombranti mezzi;
·        RITENUTO pertanto, ai fini della tutela dell’incolumità pubblica e per garantire un’ordinata e sicura viabilità interna al paese, assumere provvedimenti disciplinanti la circolazione stradale dei veicoli di massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate sul tratto di strada sopra citato, nel solo senso di marcia che dalla rotatoria della S.P.14 arriva al centro abitato di Ripalta Arpina;
·        CONSIDERATO che i mezzi pesanti che hanno la necessità di raggiungere il paese per operazioni di carico e scarico merci, possono farlo percorrendo la S.P.52 che da Castelleone porta al centro abitato di Ripalta Arpina;
·        SENTITO il parere dell’Ufficio Tecnico Comunale
·        VISTI gli art.1, 5, 6, e 39 del D.L. 30 Aprile 1992 n.285 “Nuovo Codice della Strada” e successive modifiche ed integrazioni;
·        VISTI gli articoli del D.P.R. 16.12.1992 N. 495 “Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo Codice della Strada e successive modifiche ed integrazioni;
·        VISTO il D.Lgs. 267/2000 e successive modifiche ed integrazioni;
  
ORDINA
 
 
A far data dalla presente ordinanza l’istituzione del divieto di transito ai veicoli con massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate sulla strada comunale per Montodine dal Km.1,800 (dalla nuova rotatoria sulla S.P.14) al Km. 0,0 ( inizio centro abitato di Ripalta Arpina) nel solo senso di marcia che dalla rotatoria sulla S.P. 14 porta al centro abitato.
Sono esclusi dal rispetto di quanto disposto i mezzi agricoli, i veicoli delle Forze di Polizia, dei Vigili del Fuoco ed i veicoli di soccorso nell’adempimento di servizi in emergenza.
La posa e manutenzione della prescritta segnaletica stradale sarà a cura del Settore Tecnico manutentivo di questo Ente per quanto di competenza territoriale.
Avverso il presente provvedimento può essere proposto ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale di Brescia entro 60 giorni, ovvero ricorso straordinario al Capo dello Stato entro 120 giorni, decorrenti dalla scadenza del termine di pubblicazione all'Albo Pretorio, ai sensi dell'articolo 21 della legge 6 dicembre 1971, n. 1034.
Contro la collocazione della segnaletica è ammesso ricorso entro 60 giorni al Ministro delle infrastrutture, ai sensi dell'articolo 37 del Nuovo codice della strada, approvato con decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e nel rispetto delle formalità stabilite dall'articolo 74 del Regolamento di esecuzione e di attuazione del Nuovo codice della strada, emanato con decreto del Presidente della Repubblica 16 dicembre 1992, n. 495.
La presente ordinanza viene resa nota mediante pubblicazione all’albo pretorio comunale, nonché nei consueti modi di diffusione.
Gli agenti della Forza Pubblica ed a chiunque spetti, sono incaricati della vigilanza per l’esatta osservanza della presente ordinanza.
 
Il Sindaco
(Torazzi Pietro)
 

 

Comune Di Ripalta Arpina - Piazza Marconi n. 1, - P.IVA 00304970197

Coordinate Bancarie IBAN   IT37N0503456760000000121383

Codice fatturazione elettronica: UF85J4

Tel 0373-242544 - Fax 0373-668000 

 info@comune.ripaltaarpina.cr.it

comune.ripaltaarpina@pec.regione.lombardia.it

© Comune di Ripalta Arpina - Tutti i diritti riservati
URP - Note legali - Privacy

Powered by Klan.IT